I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Impostazioni |
UA-124169536-9
2 clic per una maggiore privacy: solo quando clicchi qui, il Plug-In Facebook viene attivato e puoi condividere o mettere il "Mi piace" su Facebook. Non appena clicchi su "attiva" viene stabilita la connessione a Facebook.
Fitness - Età

Fitness - Età

pubblicato il 28.06.2019

Purtroppo, con il passare degli anni tendiamo a smettere di praticare sport, mentre proprio in età avanzata un’attività fisica regolare è inestimabile sia per il corpo che per la testa. Dall'età di 55 anni in poi, i muscoli tendono a diminuire molto più rapidamente quando non vengono utilizzati e le persone perdono forza, resistenza e mobilità. Studi scientifici hanno dimostrato che le persone di età superiore ai 60 anni praticano generalmente molto meno sport di prima. I sessantenni ben allenati possono essere almeno altrettanto in forma quanto dei quarantenni mediamente allenati. La buona notizia quindi: non è mai troppo tardi per cominciare con l'attività sportiva!

Il corpo invecchia

Con l'aumentare dell'età, molti processi nel corpo non funzionano più come prima. Soprattutto, i processi di rigenerazione che mantengono il corpo forte e mobile rallentano. Ciò ha conseguenze su numerosi livelli:

  • Ossa: la densità ossea tende a diminuire continuamente con l'età e le ossa diventano più porose. Anche se si tratta di un normale processo di invecchiamento, un’attività fisica regolare può rallentare questo processo notevolmente. Delle ossa forti sono indispensabili per un corpo stabile ed equilibrato.
  • Muscoli: con l'avanzare dell'età, la massa muscolare si riduce sempre più e i muscoli perdono elasticità e compattezza, causando di conseguenza instabilità e un maggior rischio di cadute con probabilità di guarigione molto più ridotte.
  • Sistema cardiocircolatorio: con l'aumentare dell'età, il cuore rallenta le sue funzioni e il sistema vascolare perde flessibilità. Anche il consumo di ossigeno diminuisce. Praticando sport si rafforza il sistema cardiovascolare, il metabolismo e si riduce notevolmente il rischio di infarto e ictus.
  • Coordinazione: la velocità con cui gli stimoli nervosi vengono trasmessi al cervello e poi convertiti in reazioni muscolari rallenta. Anche la capacità di reazione si deteriora. Ciò si traduce in una crescente limitazione delle capacità motorie, specialmente quando le persone sono inattive. L'esercizio fisico regolare e costante e anche le attività quotidiane (come i lavori domestici) allenano le capacità motorie.
  • Mente: le calcificazioni cerebrali rendono più difficile lo scambio di sostanze messaggere, causando effetti negativi sulla memoria a breve termine fino ad arrivare persino all'Alzheimer e alla demenza. L'esercizio fisico regolare può fermare questo processo rallentando il processo di invecchiamento e aumentando l'attività cerebrale. Studi scientifici hanno dimostrato che le persone che praticano sport hanno meno probabilità di soffrire di demenza e del morbo di Alzheimer. Per ottenere dei benefici sono sufficienti già 30 minuti di una leggera attività fisica alla settimana.
  • Articolazioni: a partire dai 50 anni di età, la cartilagine articolare e i dischi intervertebrali si degenerano, la calcificazione grava ulteriormente sulle articolazioni diminuendo rapidamente la flessibilità delle articolazioni. Questo porta ad una limitazione della mobilità di tutto il corpo. Generalmente minore è il peso a cui sono sottoposte le articolazioni, cioè più la persona è magra, minore è lo sforzo e minore è la sollecitazione e l'usura delle ginocchia, dei fianchi e di altre articolazioni.

Attività sportiva: la calma è la virtù dei forti!

La cosa più importante: l’attività sportiva in età avanzata dovrebbe sempre essere adattata al vostro stato di salute. Prima di cominciare qualsiasi attività fisica, si consiglia quindi di chiarire con il proprio medico di famiglia quale programma sportivo è più adatto a voi. Se fai troppo esercizio fisico e sovraccarichi il tuo corpo, questo può avere conseguenze negative tanto quanto un eccessivo riposo. Fondamentalmente, dovresti sempre stare attento ai segnali del tuo corpo quando ti alleni: non sempre siamo in egual forma ed efficienti ogni giorno e se a volte non vi sentite a vostro agio durante l'allenamento, meglio diminuire l’intensità o interrompere se necessario.

Il mix fa la differenza

Più si invecchia, più ci si deve concentrare su allenamenti per il mantenimento e l’aumento della massa muscolare e combinarli con un leggero allenamento di resistenza.

Il mantenimento della massa muscolare ha la massima priorità perché i muscoli sostengono e rafforzano tutto il corpo. Assicuratevi sempre di far lavorare realmente tutto il corpo e non solo le singole parti. Si consiglia per questo di fare degli allenamenti con più ripetizioni e poco peso, perché è il modo migliore per aumentare e mantenere la massa muscolare.

L'allenamento di resistenza è la controparte ideale all'allenamento di forza e ha l'obiettivo primario di stimolare il metabolismo e rafforzare il sistema cardiovascolare. Così gli organi ricevono più ossigeno e possono quindi funzionare meglio. Inoltre, l'allenamento di resistenza aiuta la perdita di peso, che a sua volta ha un effetto positivo sulle articolazioni. Sport come nordic walking, andare in bicicletta e fare escursioni sono l'ideale per un allenamento di resistenza.

Oltre all'allenamento di forza e resistenza, dovreste integrare anche un allenamento di coordinazione leggera e di flessibilità. Questo rafforzerà e allenerà le tue capacità motorie e manterrà flessibile tutto il tuo corpo prevenendo cadute e lesioni.

Lasciati guidare

Se non ti senti in grado di mettere insieme un programma di allenamento adeguato, lasciati aiutare e consigliare dal nostro team. Nel nostro club, i nostri allenatori esperti non solo ti potranno consigliare un programma adatto, ma ti accompagneranno anche durante l'allenamento per aiutarti a eseguire correttamente tutti i movimenti.

Importante per la mente

L'attività fisica non solo rallenterà il processo di invecchiamento del vostro corpo e aumenterà le prestazioni del vostro cervello, ma darà anche un contributo significativo al vostro benessere generale. Se vi sentite bene e forti nel vostro corpo, allora la vostra voglia di vita e il vostro piacere nello svolgere altre attività aumenterà, la qualità della vostra vita migliorerà e vi sentirete più giovani e più agili. Quindi se non vuoi arrugginire non fermarti, riscopri la gioia del movimento! A qualsiasi età!